Grotta Zinzulusa, Grotta Romanelli, Grotta Azzurra, Grotta Rotundella e Grotta Palombara

Grotta Romanelli è molto importante nella storia degli studi preistorici perché con la sua scoperta fu definitivamente accertata la presenza del Paleolitico superiore in Italia a lungo negata da vari studiosi. Le prime esplorazioni risalgono al 1900 ad opera di Paolo Emilio Stasi, il quale scoprì la grotta. Ebbe due momenti di frequentazione: nel Paleolitico medio e nel Paleolitico superiore, sono stati rinvenuti all’interno tre scheletri, pietre e frammenti ossei utilizzati come utensili.

Più a sud si trova la Grotta della Zinzulusa, essa rappresenta una delle più interessanti manifestazioni del fenomeno carsico nel territorio salentino. Il nome Zinzulusa deriva dalla presenza, al suo interno, di numerose stalattiti e stalagmiti che alla luce del sole ricordano tanti panni appesi (“zinzuli” in Salentino). La grotta si è originata durante il Pliocene per effetto dell’erosione operata dall’acqua sul sottosuolo salentino e si articola in tre parti.

A sud della Grotta della Zinzulusa in direzione Castro, si trovano altre tre grotte, Grotta Azzurra Il cui nome deriva dalla colorazione blu cobalto che assume l’acqua grazie alla rifrazione della luce sulla parete rocciosa, Grotta Rotundella e Grotta Palombara, la quale prende il nome dai colombi (“palombi” in Salentino) che nidificano tra gli anfratti.

Hydra escursioni in barca

Indirizzo per l'imbarco e sede operativa

Via del Porto
73028 Otranto (LE)

I nostri social e recensioni

Leggi le recensioni pubblicate su TripAdvisor

Contatti

tel. +39 347 5474938 (Antonio)
tel. +39 389 7807073 (Lorenzo)
info@hydraescursioni.it

Ditta Previtero Antonio - Via Porto Craulo, 24 - 73028 Otranto (Le) - Partita IVA 03570630750

Pin It on Pinterest

Share This